C'era una volta la Salvarani 

Autori: Paolo Gandolfi - Alessandro Freschi 

 

Pensare Salvarani vuol dire, ancor oggi, cucina.

Pensare Salvarani vuol dire pensare ad un marchio, ad una squadra, a grandi campioni.

Nata e cresciuta attorno al piccolo paese di Baganzola, alle porte di Parma, l’azienda diventa presto un simbolo di sviluppo ed innovazione. Alla fine del 1962, con la nascita del Gruppo Sportivo, l’obiettivo dei fratelli Salvarani è quello di farsi conoscere sempre più in giro per il mondo. È proprio da quel momento che inizia il mito. Tanti campioni, centinaia di vittorie, una delle squadre più blasonate della storia delle due ruote. Col ciclismo cresce la popolarità del marchio. Nello sport si traduce la volontà dei fratelli di eccellere. Calcio, Pallavolo, Pallacanestro, in un decennio tante discipline parmensi gravitano attorno all’azienda di Baganzola. Nel 1972, con la vittoria al Mondiale di Gap, Salvarani decide di abbandonare il ciclismo. A livello sportivo rimangono grandi trionfi e mille emozioni, le stesse emozioni che il pubblico dello Stadio Europeo di Parma, qualche anno dopo, avrebbe vissuto con la Germal, costola dell’azienda di Baganzola. Oggi, con questo volume, quella storia che pareva perduta sembra tornare a vivere.

 

Pagine: 176

Dimensioni: 24x17cm

Peso: 525 g

C'era una volta la Salvarani

€ 22,00Prezzo
  • 9788894141054